Header Pic   Header Pic
Header Pic  PfeilHome Header Pic
Header Pic

Armillaria spp.

1. Armillaria spp.

Un fungo molto esteso che attacca latifoglie e conifere. Attacca specialmente alberi deboli tramite ferite nel tronco o negli radici. Il fungo entra nel cambio e nell’alburno, dove interrompe i vasi conduttori, per cui la pianta avvizzisce. Cresce lungo il tronco, tra corteccia ed alburno, con micelio e rizomorfe nere. L’attività del fungo continua finché il processo non arriva ad interessare tutta la circonferenza del fusto, di conseguenza la pianta muore prima che si formi del legno cariato.

Alberi, come il faggio e la quercia, riescono a creare compartimenti intorno alle infezioni, così da isolare la regione lesa. Il pioppo, il salice o l’abete rosso p.e. sono meno capaci di creare compartimenti forti, di conseguenza il micelio del fungo entra anche nel legno e crea una carie bianca. Soprattutto per questo gruppo di piante il fungo è causa del marciume radicale fibroso. Indebolisce la pianta, riducendone la stabilità.

Il micelio e le rizomorfe che si sviluppano nel legno sono fosforescenti: nell’oscurità si nota una leggera luminescenza verdastra.

I corpi fruttiferi sono presenti tra agosto e novembre, soprattutto alla base del tronco.

 

 


Image

 
Header Pic
left unten
Designed by K1w1
right unten
(C) 2019 Studiolobis
Joomla! is Free Software released under the GNU/GPL License.

W3C validiert